In realtà questa “pippa mentale” è stata solo un conferma di risultati eccellenti ottenuti sul campo.

L’obiettivo del test è stato quello di verificare quanto impatta il microdata di schema.org “Local Business” sul posizionamento geolocalizzato.

L’esperimento l’ho diviso in 2 fasi.

(Senza Local Business) Vs (Con Local Business)

Nella prima parte dell’esperimento ho messo banalmente a confronto 2 posts, con e senza microdati, ottimizzati on-page per la keyphrase “Vendita pipistrelli a Bologna” (chiave a competizione zero!).
L’unico elemento differenziante dei title dei 2 articoli è stato il brand (nome di fantasia ovviamente). Entrambi i posts sono stati pubblicati lo stesso giorno.

Post con microdata “Local Business” (vedi qui):

<div itemscope itemtype=”http://schema.org/LocalBusiness”>
<h2><span itemprop=”name”>Batshop</span></h2>
<div itemprop=”address” itemscope itemtype=”http://schema.org/PostalAddress”>
<span itemprop=”streetAddress”>Via dell’Indipendenza, 68</span>
<span itemprop=”addressLocality”>Bologna</span>,
<span itemprop=”postalCode”>40121 </span>
<span itemprop=”addressRegion”>Emilia Romagna</span>
</div>
Telefono: <span itemprop=”telephone”> +39 051 4165911 </span>
</div>

Post senza microdata “Local Business” (vedi qui):

<h2>Vampirshop</h2>
<span>Via Luigi Carlo Farini, 1 </span>
<span>Bologna </span>,
<span>40122 </span>
<span>Emilia Romagna</span>
Telefono: <span itemprop=”telephone”> +39 051 1234567</span>

Quale è stato il risultato del test?
Che il post con la Local Business si è posizionato sopra quello senza microdati.

a

b

Il risultato è veramente scontato? Mmmmmmm…..!

(Con Local Business) Vs (Con Local Business)

A questo punto le “pippe” nascono spontanee:

Vuoi vedere che c’è una ottimizzazione minima nel post con Local Business che me lo ha piazzato in testa? E se scrivessi un’altro post con microdati? Come si posizionerebbe rispetto agli altri 2?

Ho atteso così circa 20 giorni scrivendo un altro post con Local Business e ottimizzato (indovina un pò?) per “vendita pipistrelli a Bologna”:

<div itemscope itemtype=”http://schema.org/LocalBusiness”>
<h2><span itemprop=”name”>Pippi Strelli Shop</span></h2>
<div itemprop=”address” itemscope itemtype=”http://schema.org/PostalAddress”>
<span itemprop=”streetAddress”>Via Luigi Carlo Farini 1</span>
<span itemprop=”addressLocality”>Bologna</span>,
<span itemprop=”postalCode”>40123 </span>
<span itemprop=”addressRegion”>Emilia Romagna</span>
</div>
Telefono: <span itemprop=”telephone”> +39 051 4167911 </span>
</div>

Il risultato?
Si è infilato in mezzo ai 2 post precedenti e quindi in testa al post senza microdati:

c

Quindi è palese come l’implementazione dei microdati abbia un impatto decisamente positivo sul ranking.

Conclusione:
quando ottimizziamo on-page una pagina per il posizionamento localizzato, ricordiamoci di utilizzare sempre i microdati Local Business.

ATTENZIONE! demo.web2lab.it/seotest1 è morto ed è stato sostituito da lab1.appuntiseo.it. Quindi sicuramente a giorni sparirà dalla SERP il risultato di questo esperimento. Riapparirà (forse) a breve sul nuovo dominio.

5 commenti
  1. Giuseppe Cristofaro
    Giuseppe Cristofaro dice:

    Ciao Angelo, in genere è consigliabile inserire il microdata + mappa nel footer in modo da essere presente in tutte le pagine del sito web (…. se tutte le pagine devono essere ottimizzate per il posizionamento geolocalizzato… ovviamente).

    Rispondi
  2. Giuseppe Cristofaro
    Giuseppe Cristofaro dice:

    Yes Danilo! Come vedi il post con microdata emerge rispetto agli altri. Su richiesta di qualcuno sto rifacendo il test con contenuti più “neutri”. ATTENZIONE! demo.web2lab.it/seotest1 è morto ed è stato sostituito con lab1.appuntiseo.it. Quindi sicuramente a giorni sparirà dalla SERP questo esperimento… riapparirà sul nuovo dominio.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tredici + due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.